Riccardo Magrini ricoverato per un’ischemia al San Raffaele

Voce del ciclismo ed ex corridore di 68 anni, aveva già avuto in passato seri problemi di salute (due infarti, uno dei quali subito dopo un intervista a Sky). Il suo quadro clinico sembra essere in miglioramento.

Riccardo Magrini ricoverato per un’ischemia al San Raffaele

Il mondo del ciclismo è in apprensione per le condizioni di salute di Riccardo Magrini, ex corridore e commentatore tv dello sport su pedali, che è stato colpito da un doppio attacco ischemico nella giornata di sabato 4 novembre 2023. Il suo stato medico era apparso, nelle prime ore, decisamente serio, mentre ora la situazione starebbe migliorando. È attualmente ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. Per lui non si tratta del primo grave problema di salute. Già in passato, infatti, era stato colpito da due infarti, uno dei quali subito dopo un’intervista a Sky, quando a salvarlo con un immediato massaggio cardiaco era stato il giornalista Lucio Rizzica.

Le corse, la direzione sportiva e il commento in tv

Originario di Montecatini, da corridore professionista, nel periodo compreso tra il 1977 al 1986, ha vinto una tappa al Giro d’Italia e una al Tour de France. È stato poi direttore sportivo, per primo dell’amico Mario Cipollini, e commentatore tv delle gare di ciclismo. Proprio in questa sua ultima attività, svolta per Eurosport, Magrini si è attirato la stima di molti sportivi appassionati di ciclismo, ma anche diverse critiche da parte di chi ritiene il suo stile troppo cabarettistico. Un personaggio che è in grado di dividere, ma che proprio per questo è diventato negli anni la voce del ciclismo italiano.