Perché Ricciardi ha lasciato l'Iss in polemica con M5s e Lega

Perché Ricciardi ha lasciato l’Iss in polemica con M5s e Lega

02 Gennaio 2019 12.24
Like me!

Due settimane dopo l'annuncio delle sue dimissioni da presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi ha spiegato i motivi che l'hanno portato a prendere questa decisione in un'intervista al Corriere della Sera. E ha accusato il governo di avere posizioni antiscientifiche. «Quando un vicepremier dice che per lui, da padre, i vaccini sono troppi, inutili e dannosi, questo non è solo un approccio ascientifico. È antiscientifico», ha detto infatti Ricciardi, citando e prendendo di mira il leader della Lega Matteo Salvini. Il medico e docente universitario ha quindi definito «mai decollata» la collaborazione con l'esecutivo, e ha espresso il timore che l'Iss venisse «sottoutilizzato a causa della mia presenza, dato che non vengo ritenuto in linea con i partiti oggi al potere». Tutto questo malgrado «il buon rapporto personale con la ministra della Salute, Giulia Grillo».

Al Corriere Ricciardi ha detto anche che la ragione principale del suo passo indietro è che «dopo quattro anni e mezzo di lavoro intensissimo avevo raggiunto gli obiettivi che mi ero prefissato: il risanamento economico-finanziario, la riorganizzazione, il rilancio dell’Istituto». Ma in sostanza ha ammesso che dietro il suo addio ci sono anche contrasti di natura politica, che si estendono ai termovalorizzatori e al «provvedimento del governo che amplia le opzioni per lo smaltimento dei fanghi in agricoltura». Quanto al futuro del Servizio sanitario nazionale, per Ricciardi «gli equilibri finanziari della sanità pubblica sono insostenibili, ma anche in questa legge di bilancio non si vedono misure tali da garantire una svolta». Infine, tornando sui vaccini, l’ex presidente dell’Iss ha lanciato un ammonimento: «Guai se la politica interferisce con la scienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *