Roma: rissa per la fila al McDonald’s, giovane perde la vista

Redazione
19/10/2023

Due ragazzi, uno dei quali minorenne, sono indagati per tentato omicidio. L'aggressione risale al 15 gennaio scorso. La discussione iniziò all'interno del locale di piazza Luigi Sturzo all’Eur, per poi proseguire all'esterno con calci e pugni.

Roma: rissa per la fila al McDonald’s, giovane perde la vista

Aggredirono due ragazzi, poco più che ventenni, all’esterno del McDonald’s di piazza Luigi Sturzo all’Eur, a Roma, durante una lite scatenata per la fila. I due giovani, uno dei quali minorenne all’epoca dei fatti, sono attualmente indagati con l’accusa di tentato omicidio. A individuarli sono stati i poliziotti del IX distretto Esposizione, che sono riusciti a risalire ai due aggressori grazie alle immagini di videosorveglianza della zona. Per entrambi, le rispettive procure hanno chiesto e ottenuto, dai giudici per le indagini preliminari, una misura cautelare.

«Ci siete passati davanti»

I fatti risalgono al 15 gennaio scorso, quando i due gruppi di ragazzi, come riportato da Repubblica, avevano iniziato a discutere all’interno del locale per poi continuare fuori in strada. «Ci siete passati davanti» era stata la frase da cui sarebbe scaturita la rissa costata la perdita della vista a un ventenne. Uno degli aggressori avrebbe spaccato una bottiglia e con il coccio avrebbe colpito al volto la più giovane delle vittime, la stessa che ha poi perso la vista all’occhio destro. La seconda vittima sarebbe invece stata picchiata con calci e pugni. Per il minorenne è stata disposto il collocamento in comunità dal tribunale dei minori, mentre per il maggiorenne è stata decisa la misura degli arresti domiciliari. Resta indagato anche un terzo ragazzo, minorenne all’epoca dei fatti, individuato nell’ambito della stessa indagine.