Ritrovato il telefonino di Sarah

Redazione
29/09/2010

È stato ritrovato, semibruciato, il cellulare di Sarah Scazzi, la ragazza scomparsa il 26 agosto scorso ad Avetrana, in provincia...

Ritrovato il telefonino di Sarah

È stato ritrovato, semibruciato, il cellulare di Sarah Scazzi, la ragazza scomparsa il 26 agosto scorso ad Avetrana, in provincia di Taranto, mentre raggiungeva l’abitazione della cugina. Lo ha reso noto il Tg5, nell’edizione delle 13. Il telefono è saltato fuori oggi, 29 settembre, vicino a un casolare nelle campagne attorno al paesino.
Si tratta di un elemento chiave della vicenda. Il giorno della sparizione, infatti, la ragazza lo aveva utilizzato appena uscita da casa per fare uno squillo alla cugina, che la attendeva per andare al mare insieme. La stessa cugina l’aveva richiamata sul cellulare una ventina di minuti dopo.
Ma, a quel punto, Sarah era già scomparsa e il cellulare risultava irraggiungibile. Intanto, oggi, l’ex comandante del Reparto Investigazioni Scientifiche (Ris), Luciano Garofano, si è recato in tribunale a Taranto, per seguire le indagini.