Rolling Stones, a Milano il primo pop up store dedicato alla rock band inglese

Alberto Muraro
18/10/2023

Lo spazio resterà aperto dal 20 al 26 ottobre, in concomitanza con l'uscita del disco Hackney DIamond. Al suo interno i fan potranno comprare l'album in edizione limitata oltre al merchandising del gruppo.

Rolling Stones, a Milano il primo pop up store dedicato alla rock band inglese

In concomitanza con l’uscita nei negozi e nelle piattaforme di streaming del loro nuovo attesissimo disco Hackney Diamonds, i Rolling Stones hanno deciso di fare un regalo speciale ai loro fan del Belpaese aprendo il loro primo pop up store italiano.

I Rolling Stones aprono il loro pop up store a Milano

La data che tutti i fan di Mick Jagger e compagni dovrebbero segnarsi sul calendario è il 20 ottobre, che corrisponde a quella di rilascio del 24esimo disco della band britannica che includerà al suo interno, tra gli altri, anche pezzi come Angry e Sweet Sounds Of Heaven con la collaborazione di Lady Gaga e Stevie Wonder. Il mini punto vendita interamente dedicato al gruppo aprirà in Corso Buenos Aires, come piccolo corner all’interno del negozio Feltrinelli. Al suo interno i fan della band potranno acquistare un ricco merchandising in edizione limitata che include una speciale t-shirt in esclusiva per il pubblico italiano, oltre ovviamente alle edizioni fisiche del disco. Ci sarà anche una versione dell’album in esclusiva per questa occasione e solo per questo store, un vinile di Hackney Diamond completamente rosso, in edizione limitata. Lo spazio resterà aperto fino al 26 ottobre.

Le curiosità su Hackney Diamond

L’album è il primo disco inediti del gruppo dal 2005 (anno di pubblicazione di A bigger bang) e arriva a sette anni di distanza dal progetto di cover Blue & Lonesome. Il disco, registrato agli Henson Recording Studios di Los Angeles, ai Metropolis Studios di Londra, ai Sanctuary Studios di Nassau (alle Bahamas), presso gli Electric Lady Studios di New York e infine agli Hit Factory/Germano Studios di New York, include al suo interno un totale di 12 tracce. Il compianto batterista Charlie Watts, morto il 24 agosto 2021, è presente in due brani, Mess It Up e Live By The Sword.