Roma, allarme bomba in una scuola ebraica: era un’esercitazione

Redazione
18/10/2023

Evacuati circa 900 bambini dell'istituto scolastico al Portico di Ottavia, spostati nella vicina sinagoga. La Comunità ebraica: «Attivate tempestivamente tutte le procedure e i protocolli di sicurezza stabiliti».

Roma, allarme bomba in una scuola ebraica: era un’esercitazione

A seguito dell’allarme bomba scattato in una scuola ebraica al Portico di Ottavia, nella mattinata di mercoledì 18 ottobre, sono stati evacuati 900 bambini. Gli alunni sono stati fatti spostare nella vicina sinagoga. L’allerta è scattata dopo una telefonata al 112, ma, come confermato successivamente, si è trattato di un’esercitazione.

Solo un’esercitazione

La Comunità ebraica ha reso noto che l’evacuazione è stata eseguita «in via precauzionale a seguito di una chiamata anonima che ha richiesto l’intervento delle autorità competenti. Sono state attivate tempestivamente tutte le procedure di evacuazione già ben consolidate e i protocolli di sicurezza stabiliti». L’allarme bomba era dunque fittizio mentre l’evacuazione della scuola era stata concordata precedentemente.