Roma, donna morta schiacciata da un albero crollato sul marciapiede

Redazione
25/11/2023

Aveva 81 anni. L’incidente in via di Donna Olimpia, zona Monteverde, all'altezza del civico 60. Sul posto ambulanza, polizia e il sindaco Roberto Gualtieri.

Roma, donna morta schiacciata da un albero crollato sul marciapiede

Tragedia in via di Donna Olimpia, a Roma, dove una donna di 81 anni è morta dopo essere stata travolta da un albero caduto sul marciapiede su cui stava camminando. Con lei anche il figlio, illeso ma sotto shock. I fatti si sono verificati intorno alle 10.30 di sabato 25 novembre 2023 all’altezza del civico 60.

Tra le possibili cause del crollo il forte vento che si è abbattuto sulla città

Secondo quanto ricostruito, l’anziana sarebbe rimasta schiacciata dalla pianta, caduta all’improvviso, con ferite gravissime soprattutto alle gambe. I soccorsi sono intervenuti con due ambulanze subito dopo l’allarme, ma purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso. Sul posto sono giunti anche polizia, vigili urbani, pompieri e il sindaco della città Roberto Gualtieri. La strada è stata chiusa al traffico per consentire l’intervento delle forze dell’ordine. Al momento non si conoscono le cause che hanno provocato la caduta dell’albero, ma potrebbero essere legate al forte vento che si è abbattuto sulla Capitale o a infiltrazioni d’acqua causate dalla pioggia caduta nei giorni precedenti.

https://www.facebook.com/maurizio.ranieri.attore/videos/369151589014405

La Lega: «Una tragedia annunciata»

Sulla vicenda sono intervenuti diversi esponenti politici locali che hanno denunciato una mala gestione del patrimonio arboreo capitolino.  Così Fabrizio Santori, capogruppo della Lega in Campidoglio: «Ci stringiamo intorno alla famiglia della signora scomparsa. Al sindaco Roberto Gualtieri chiediamo di aprire un serio e continuativo confronto con le associazioni di tutela del verde che denunciano una gestione del patrimonio arboreo capitolino poco chiara e molto costosa che merita di essere approfondita per evitare tragedie come questa e allo stesso che non permetta il taglio indiscriminato di alberi sani». Gli hanno fatto eco Giovanni Picone, capogruppo della Lega nel XII Municipio e Valeria Campana, coordinatrice del XII municipio: «Sono mesi purtroppo che alberi di primaria grandezza si schiantano su persone, automobili e ciclomotori attentando la vita di numerose persone. E questo purtroppo è stato fatale. Con l’ondata di maltempo viene per l’ennesima volta messa in crisi la città e la vita dei residenti. Questo è il definitivo fallimento della gestione e monitoraggio delle alberature soprattutto su questo territorio che conta, in pochi mesi, solo oggi almeno quattro crolli di alberi ad alto fusto. È preoccupante il ritardo nell’affidamento dei bandi, le risorse assolutamente esigue e una gestione disorganizzata del monitoraggio e delle potature».