Roma-Firenze, accanto ai binari trovate due bottiglie incendiarie

Redazione
13/02/2015

Due bottiglie riempite di liquido infiammabile sono state trovate dalla polizia accanto ai binari dell’Alta velocità tra Roma e Firenze,...

Roma-Firenze, accanto ai binari trovate due bottiglie incendiarie

Due bottiglie riempite di liquido infiammabile sono state trovate dalla polizia accanto ai binari dell’Alta velocità tra Roma e Firenze, all’altezza della stazione di Settebagni, periferia della Capitale. Le bottiglie erano all’interno di due pozzetti contenenti i cavi elettrici e sulle grate di protezione è stata trovata la scritta No Tav.
SCOPERTA DEGLI ADDETTI. La scoperta è stata fatta dagli addetti delle Ferrovie durante un’attività di manutenzione. All’interno di uno dei due pozzetti c’era una bottiglia in plastica con all’interno liquido infiammabile, come accertato dalla polizia ferroviaria, e alcuni stracci. A poca distanza, gli agenti hanno trovato un altro pozzetto che era stato manomesso: all’interno un’altra bottiglia identica alla prima, parzialmente bruciata.
NESSUN DANNO PROVOCATO. L’episodio non ha provocato danni. Sul posto, oltre alla polizia ferroviaria, sono intervenute la Digos, la polizia scientifica e gli artificieri.