Roma, 13enne morta nell’incidente su via Laurentina: indagate la madre e un’amica

Redazione
06/11/2023

Sono accusate di omicidio stradale. Non è ancora chiaro chi delle due fosse alla guida. Disposta l'autopsia sul corpo della ragazza deceduta a causa delle ferite riportate.

Roma, 13enne morta nell’incidente su via Laurentina: indagate la madre e un’amica

Dopo l’incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato 4 e domenica 5 novembre in via Laurentina, a Roma, costato la vita a Gaia Menga di soli 13 anni, due persone risultano indagate. La procura capitolina ha contestato l’omicidio stradale alla madre, Giada Gerundo, 34 anni, e a una sua amica, Betty Sorsile, 33 anni, entrambe a bordo dell’auto. Secondo quanto ricostruito, la piccola non indossava la cintura.

Ancora non è chiaro chi fosse alla guida

Le due donne sono risultate entrambe negative al test della droga mentre, per quanto riguardo la verifica sul tasso alcolemico, il limite rilevato all’amica della madre era leggermente superiore al consentito. Nel caso venisse accertato che fosse lei alla guida, scatterebbe anche l’ammenda amministrativa. Obiettivo degli inquirenti è, quindi, verificare chi delle due era al volante e la velocità a cui viaggiava la vettura. I pm hanno, inoltre, disposto l’autopsia sul corpo dalla ragazzina morta a causa delle ferite riportate.