Un salario minimo a Milano? Il sindaco Sala promette che ci lavorerà

Redazione
16/10/2023

A portare il tema all'attenzione del Comune è stato il movimento Adesso! che propone una retribuzione minima più alta di quella nazionale. Il primo cittadino: «Credo che riguardi altre realtà dove le paghe sono molto basse. Per noi è un po' diverso, ma non possiamo sfuggire alla questione».

Un salario minimo a Milano? Il sindaco Sala promette che ci lavorerà

A Milano il movimento Adesso! ha proposto di lavorare su un salario minimo cittadino che sia più alto di quello nazionale, e ha chiamato in causa il sindaco Giuseppe Sala perché lavori su questo.

Sala: «Se si trova una forma di collaborazione perché no»

«Penso che si debba lavorare su questo tema, non so se la via è quella del salario minimo o altro ma c’è una questione che accomuna tante grandi città», ha osservato il sindaco commentando la proposta a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Statale di Milano. «Bisogna lavorare anche sapendo cosa possiamo fare perché è chiaro che noi come Comune non abbiamo risorse in più da mettere, ma se si trova una forma di collaborazione perché no. Comunque chiamerò le parti a riflettere, questo lo farò senz’altro. Non so se il tema sarà quello del salario minimo o quello dei salari che hanno perso potere d’acquisto, comunque lo farò». La battaglia sul salario minimo a livello nazionale «è giusta», secondo Sala che però ha aggiunto: «Credo che riguardi altre realtà dove i salari sono molto bassi. Per noi è un po’ diverso il tema ma non possiamo sfuggire al lavorare sulla questione dei salari reali in Italia e quindi a Milano».