Saluti romani dei tifosi laziali a Roma prima del derby

Redazione
11/01/2024

Hanno cantato "Avanti ragazzi di Buda", canto ungherese annoverato tra le canzoni dell'estremismo di destra. Dopo la partita la polizia ha evitato il contatto tra le due tifoserie. Fermati tre supporter giallorossi.

Saluti romani dei tifosi laziali a Roma prima del derby

Prima del derby tra Lazio e Roma un gruppo di tifosi biancocelesti si è dato appuntamento a Ponte Milvio dove hanno fatto il saluto romano cantando Avanti ragazzi di Buda, canto ungherese degli Anni 50 contro la dittatura sovietica che è annoverato tra le canzoni dell’estremismo di destra. In un passaggio i tifosi intonano: «Nascosta tra i libri di scuola anch’io porterò una pistola».

Il precedente di Acca Larentia

Il fatto è accaduto a pochi giorni dalla commemorazione di Acca Larentia, dove centinaia di estremisti hanno fatto saluti romani per ricordare i tre attivisti del fronte della gioventù uccisi.

Tensioni dopo la partita

Dopo la partita vinta dalla Lazio, sono stati alcuni tifosi della Roma a essere protagonisti di momenti di tensione: due gruppi di 200 persone ciascuno hanno tentato di raggiungere la zona di Ponte Milvio mentre era in corso il deflusso dallo stadio, per entrare in contatto con i tifosi laziali. Ci sono stati anche lanci di pietre e petardi contro le forze dell’ordine, che però sono riuscite ad impedire il contatto ed hanno risposto con alcune cariche, disperdendo gli assalitori. Tre tifosi sono stati fermati dalla polizia e la loro posizione è al vaglio. Sono stati avviati gli accertamenti per risalire agli altri partecipanti agli scontri.

@cattive_maniere Lazio-Roma Coppa Italia #lazioroma#coppaitalia#curvanordlazio#asroma #sslazio #ultrasitalia #ultrastifo #ultraseurope #ultrasword #ultraspyro ♬ suono originale – Cattive Maniere