Salvini telefona a Mattarella dopo le accuse di Conte

Redazione
11/04/2020

Dopo la conferenza stampa del premier, il leader della Lega ha telefonato al Quirinale esprimendo «rammarico e indignazione». Ribadendo il no al Mes «sotto ogni forma». Il dialogo tra maggioranza e opposizione potrebbe essere arrivato al capolinea.

Salvini telefona a Mattarella dopo le accuse di Conte

E Matteo Salvini chiamò Sergio Mattarella. Il leader della Lega dopo la conferenza stampa di Giuseppe Conte durante la quale il premier lo aveva accusato insieme con Giorgia Meloni di diffondere in modo irresponsabile fake news sul Mes, si è lamentato con il Quirinale.

«RAMMARICO E INDIGNAZIONE PER UN PREMIER CHE INSULTA LE OPPOSIZIONI»

Nel corso della telefonata, fanno sapere fonti della Lega, il segretario ha espresso «rammarico e indignazione» per un presidente del Consiglio che, è il ragionamento, ha usato la diretta tivù «non per informare e rassicurare gli italiani, ma per insultare le opposizioni (che sono netta maggioranza nel Paese) arrivando perfino a mentire, se non a minacciare. Come si fa ad avere un dialogo con chi si comporta così? Roba da regime sudamericano».

FINISCE LA TREGUA IN NOME DELL’UNITÀ NAZIONALE

La tregua tra maggioranza e opposizione in nome dell’unità nazionale di fronte all’emergenza coronavirus potrebbe quindi essere arrivata al capolinea. La stessa unità nazionale che il 19 marzo era stato lo stesso Mattarella a chiedere all’opposizione per evitare lo scontro sulle miure del Cura Italia.

SALVINI HA RIBADITO IL NO AL MES

Dal governo, continuano le fonti del Carroccio riportando il contenuto della telefonata, «noi e milioni di italiani ci aspettiamo risposte, ascolto e soluzioni, non polemiche o insulti». Al presidente della Repubblica Salvini ha quindi espresso grande preoccupazione per la situazione economica delle famiglie e delle imprese italiane, che dopo oltre un mese dalla chiusura non hanno ancora ricevuto un euro di aiuto dal governo e dall’Europa, ribadendo infine la contrarietà della Lega a qualsiasi utilizzo del Mes sotto ogni forma.