Saman Abbas, via libera per il funerale: «Deciderà il fratello»

Redazione
10/11/2023

Il pronunciamento della Corte d'assise a due anni e mezzo dall'omicidio e a uno dal ritrovamento del corpo. La sindaca di Novellara Elena Carletti si è messa a disposizione per aiutare il giovane, non indagato, a organizzare le esequie e sostenerne le spese.

Saman Abbas, via libera per il funerale: «Deciderà il fratello»

È passato un anno da quando è stato ritrovato il corpo di Saman Abbas, la 18enne di Novellara uccisa la sera del 30 aprile 2021 e il cui corpo è rimasto occultato fino al 18 novembre 2022. La Corte d’assise di Reggio Emilia ha dato il via libera per seppellire i resti e procedere con il funerale, in base alla volontà del fratello non indagato per l’omicidio.

Sarà il fratello, non indagato, a decidere come procedere

Rimasta nascosta sotto un metro e mezzo di terra in un casolare abbandonato, la 18enne potrà ora avere degna sepoltura. A decidere per lei sarà solo e soltanto suo fratello, teste principale dell’accusa nel processo per l’omicidio e parte civile. La Procura dei minori di Bologna, infatti, ha deciso che il giovane non sarà indagato per un presunto coinvolgimento del delitto. Nel valutare la sua posizione, il pm Caterina Sallusti ha segnalato che nessuno degli altri parenti indagati-imputati ha mai fatto cenno di un suo ipotetico ruolo nel delitto, così come non è mai stata evidenziata una sua condivisione del progetto criminale. Le immagini delle telecamere, inoltre, non lo hanno mai ripreso in attività che possono essere collegate all’uccisione o allo scavo della buca dove la sorella è stata sepolta. Dalle intercettazioni si è anche appreso che, dopo i fatti del maggio 2021, il ragazzo abbia chiesto insistentemente ai genitori fuggiti in Pakistan dove fosse la sorella, con la madre che lo aveva rassicurato dicendogli che li avrebbe raggiunti. L’unica parte attiva che il giovane sembra avuto avere è stata nell’aver mostrato ai genitori i messaggi tra Saman e il suo fidanzato, che hanno fatto scattare la lite decisiva.

La sindaca di Novellara: «Pagheremo noi il funerale»

Nel frattempo, la sindaca di Novellara Elena Carletti si è messa a disposizione per aiutare il ragazzo a organizzare le esequie della sorella. «Siamo a disposizione del fratello, sarà lui a decidere le modalità», ha dichiarato. «Non sarà una cosa brevissima perché desideriamo parlare con lui, che ha avuto una settimana molto pesante di deposizioni. Siamo a disposizione per sostenere le spese dei funerali, assolutamente. Vorremmo conferire la cittadinanza onoraria di Novellara a Saman nel corso del consiglio comunale di fine novembre», ha concluso.