San Giorgio su Legnano, 42enne spara alla compagna e si suicida: lei è grave

Redazione
13/11/2023

I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di lunedì 13 novembre. Il responsabile dell'aggressione, di origini colombiane, ha rubato l'arma da fuoco a un parente che di lavoro fa la guardia giurata.

San Giorgio su Legnano, 42enne spara alla compagna e si suicida: lei è grave

Un dramma familiare si è consumato nel pomeriggio di lunedì 13 novembre in un appartamento al civico 8 di via Acquedotto a San Giorgio su Legnano, nel Milanese. Un uomo ha sparato alla compagna per poi togliersi la vita. La vittima dell’aggressione riversa in gravi condizioni.

(Tentato) omicidio-suicidio a Legnano: uomo spara alla compagna e si uccide

L’allarme è stato trasmesso alle autorità poco dopo le 13 quando, in base alle prime informazioni riguardo alla tragedia, un uomo di 42 anni ha aperto il fuoco contro la compagna di 36 anni. Entrambi sono di nazionalità colombiana. La sparatoria si è consumata al secondo piano della casa all’interno della quale la coppia viveva insieme alla sorella di lei e al marito, impiegato come guardia giurata. Sembra che tra i due sia scoppiata una lite furibonda e che il 42enne abbia prelevato la pistola del vigilante (che in quel momento pare non fosse in casa) ferendo così la compagna.

La donna è riuscita a fuggire grazie a un vicino

I colpi di pistola hanno raggiunto la donna all’addome. Terrorizzata, la vittima è scappata sul balcone dove è stata poi aiutata a fuggire grazie all’intervento di un vicino. Subito dopo, l’aggressore ha bussato alla porta di due vicini di casa, è entrato nel loro appartamento e si è sparato un colpo fatale. La 36enne è stata rapidamente soccorsa dai medici del 118 ed è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Legnano in condizioni giudicate gravi.