La scaletta della quarta serata di Sanremo 2019

08 Febbraio 2019 13.51
Like me!

Sarà Luciano Ligabue la star della penultima serata del 69esimo Festival di Sanremo, in programma l'8 febbraio e caratterizzata dai duetti dei 24 artisti in gara. Il rocker reggiano – che torna all'Ariston dove emozionò nel 2014, al suo debutto assoluto al Festival – proporrà tra l'altro un omaggio a Francesco Guccini, in duetto con Claudio Baglioni. La presenza a Sanremo lancia il 2019 come l'anno del grande ritorno di Ligabue: l'8 marzo esce il nuovo album Start, 12esimo disco di inediti, anticipato dal primo singolo Luci d'America che da tre settimane consecutive è il brano più trasmesso dalle radio, mentre il 14 giugno parte da Bari lo Start tour che porterà la rockstar negli stadi di tutta Italia.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019 e l'ossessione dello share

FABRIZIO MORO CON ULTIMO, ERMAL META CON SIMONE CRISTICCHI

Serata, come detto, dedicata ai duetti: i 24 artisti interpreteranno il brano in gara con amici e ospiti. Fabrizio Moro si esibirà con Ultimo; Ermal Meta con Simone Cristicchi; Brunori Sas con gli Zen Circus; Manuel Agnelli con Daniele Silvestri; Beppe Fiorello con Paola Turci; Neri Marcorè con Nek; Paolo Jannacci e Massimo Ottoni con Enrico Nigiotti; Rocco Hunt e i Musici cantori di Milano con Boomdabash; Gué Pequeno con Mahmood; Irene Grandi con Loredana Bertè.

NADA CON MOTTA E MORGAN CON ACHILLE LAURO

Syria salirà sul palco con Anna Tatangelo; Bungaro ed Eleonora Abbagnato con Francesco Renga; Enrico Ruggeri e Roy Paci con Negrita; Nada con Motta; Tony Hadley e le coreografie dei Kataklò con Arisa; Noemi con Irama; Giovanni Caccamo con Patty Bravo e Briga; Jack Savoretti con Ex-Otago; Morgan con Achille Lauro; Cristina D'Avena con Federica Carta e Shade; i Sottotono con Nino D'Angelo e Livio Cori; Diodato e Calibro 35 con Ghemon; Biondo con Einar; Il violinista Alessandro Quarta con Il Volo.

PREMIO SPECIALE AL MIGLIOR DUETTO

Al miglior duetto andrà un premio speciale. Cambia la modalità di voto: il televoto pesa per il 50%, la sala stampa per il 30%, la giuria degli esperti per il 20%. Non vota più la demoscopica. A fine serata verrà messa a punto una nuova classifica, in base alla media tra le percentuali di voto ottenute durante la quarta serata (duetti) e quelli delle serate precedenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *