Sanremo, il sito per l’acquisto dei biglietti è andato in tilt: lo riferisce il Codacons

Valentina Sammarone
23/01/2024

La nota dell'associazione: «Chiediamo alla Rai di dare spiegazioni agli utenti che da questa mattina attendono pazientemente di accaparrarsi un biglietto e stanno subendo una beffa».

Sanremo, il sito per l’acquisto dei biglietti è andato in tilt: lo riferisce il Codacons

Il sito per l’acquisto dei biglietti del Festival di Sanremo ha registrato durante la giornata del 23 gennaio problemi tecnici, con utenti che hanno segnalato attese infinite e l’impossibilità di effettuare gli acquisti online. Il Codacons ha denunciato la situazione in una nota stampa, affermando che la complicata gestione dovrebbe portare all’annullamento dell’intera procedura.

La nota del Codacons: «Gestione imbarazzante»

«Il sito per l’acquisto dei biglietti del Festival di Sanremo è andato in tilt, gli utenti segnalano attese infinite e l’impossibilità di effettuare gli acquisti online, una gestione imbarazzante che dovrebbe portare all’annullamento dell’intera procedura», spiega in una nota il Codacons. «A partire dalle 9 di oggi 23 gennaio sul sito https://sanremo2024.aristonsanremo.com/ è stata aperta al pubblico la vendita dei biglietti per la kermesse canora. Gli utenti che si sono collegati fin dalle prime ore del mattino alla pagina sarebbero stati indirizzati da subito in una “waiting room” e informati dei tempi di attesa che in alcuni casi erano di quattro ore, in altri non specificati. Molti di coloro che sono riusciti a superare la prima fase e accedere alla pagina per l’acquisto dei biglietti, denunciano di essere stati improvvisamente reindirizzati di nuovo alla “waiting room”, e di nuovo sottoposti a ore di attesa, senza riuscire ad acquistare il titolo di ingresso. Chiediamo alla Rai di dare spiegazioni agli utenti che da questa mattina attendono pazientemente di accaparrarsi un biglietto per l’evento musicale e che oltre a perdere ore del proprio tempo, stanno subendo una beffa. Riteniamo inoltre debba essere annullata l’intera procedura di vendita dei biglietti avviata oggi, e ripetuta l’operazione nei prossimi giorni garantendo la piena funzionalità del servizio», ha concluso l’associazione.