Le frasi su Sanremo valgono il Tapiro alla De Santis

Le frasi su Sanremo valgono il Tapiro alla De Santis

06 Febbraio 2019 19.13
Like me!

Alla fine le parole che ha pronunciato le sono valse il Tapiro d'oro. Striscia la notizia ha deciso di "punire" così Teresa De Santis, direttrice di Rai1, per le affermazioni fatte a Sanremo a proposito del presunto conflitto di interessi di Claudio Baglioni. «La produzione musicale, culturale, soprattutto in Italia vive anche di contiguità», ha detto De Santis, «in fondo la nostra industria non è particolarmente sviluppata e può addirittura dover far tesoro di certe continguità e di certe utilità. Per esempio può esserci la possibilità di ottenere artisti che non si sarebbero potuti avere, anche attraverso rapporti amicali o rapporti professionali che non sono però direttamente all'interno delle strutture contrattuali di questo Festival». E ancora: «Le ragioni artistiche di un modo di lavorare che è tipico del nostro Paese e che è tipico delle situazioni che possiamo trovare nel nostro Paese».

«DARE LE STESSE POSSIBILITÀ A TUTTI? PIÙ O MENO»

Nel servizio di Striscia la Notizia, in onda la sera del 6 febbraio alle 20:35, De Santis, interpellata da Valerio Staffelli sulle sue affermazioni, ha spiegato: «Non ho sdoganato nulla, è un termine che esiste. Ho detto che nel mondo si lavora così». L'inviato le ha replicato: «La Rai dovrebbe garantire l'assenza di questi rapporti amicali. Dovrebbe dare le stesse possibilità a tutti». De Santis ha risposto: «Le dà, più o meno». Staffelli l'ha punta ancora sull'argomento e lei ha replicato: «Ho detto che probabilmente esiste una contiguità ma della quale non posso rispondere perché non c'ero quando veniva fatta». Altro problema da affrontare, poi, quello degli ascolti in calo: «C'è stata una platea inferiore», ha detto De Santis. E Staffelli: «Sanremo dovrebbe chiamare. Quindi se c'è stato un bacino inferiore, non ha richiamato così tanto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *