Usa, spari nella sede di YouTube in California: cosa sappiamo

Redazione
03/04/2018

Attimi di terrore e panico a San Bruno, California, nei pressi del quartier generale di YouTube. Secondo una prima ricostruzione...

Usa, spari nella sede di YouTube in California: cosa sappiamo

Attimi di terrore e panico a San Bruno, California, nei pressi del quartier generale di YouTube. Secondo una prima ricostruzione della polizia, una donna avrebbe esploso diversi colpi di arma da fuoco vicino alla sede del colosso dei video online. Le forze dell'ordine, in una conferenza stampa tenuta dopo l'accaduto, hanno spiegato che l'autrice del gesto si è tolta la vita subito dopo. La pista del terrorismo è stata subito esclusa, lasciando spazio a motivazioni di ordine personale. Secondo la Cnn l'autrice del gesto, con ogni probabilità, conosceva almeno uno dei feriti. Stando ad alcune indiscrezioni dei media locali la donna avrebbe cercato di colpire il fidanzato.

Nell'agguato sarebbero rimaste ferite quattro persone. Un portavoce del San Francisco General Hospital ha detto di aver ricevuto tre feriti, un 36 enne in gravi condizioni, e altre due donne, una di 32 anni e una di 27 con ferite lievi. Il Nyt ha spiegato che non è ancora chiaro dove sia stata ricoverata la quarta vittima. I testimoni hanno raccontato di aver visto decine di persone in fuga dopo aver sentito una ventina di colpi d'arma da fuoco. Nella sede di San Bruno lavorano circa 1.100 impiegati, tra i quali ingegneri che lavorano sulla piattaforma, ma anche il reparto marketing e pubblicità e alcuni creatori dei contenuti.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è intervenuto su Twitter dopo il fatto affermando di essere stato aggiornato sugli sviluppi e ringraziando forze dell'ordine e soccorsi: «I nostri pensieri sono con tutte le persone coinvolte», ha scritto.

[mupvideo idp=”5763257141001″ vid=””]