Il Secret Service per la nipote di Joe Biden ha sparato a tre persone

Redazione
13/11/2023

Stavano tentando di rubare il veicolo della scorta di Naomi Biden a Washington quando gli agenti hanno aperto il fuoco. Non ci sono stati feriti. Nel 2023 nella capitale Usa si è registrato un aumento significativo del numero di crimini violenti e furti d'auto.

Il Secret Service per la nipote di Joe Biden ha sparato a tre persone

Gli agenti dei servizi segreti incaricati di proteggere la nipote del presidente americano Joe Biden hanno aperto il fuoco contro tre persone che hanno tentato di rubare il loro veicolo a Washington. Lo ha detto all’Associated Press un funzionario delle forze dell’ordine.

A Washington nel 2023 i crimini violenti sono aumentati del 40 per cento

Nella serata di domenica 12 novembre, gli agenti si trovavano in città con Naomi Biden quando hanno visto le tre persone rompere un finestrino del Suv parcheggiato, presumibilmente nel tentativo di rubarlo. Uno degli agenti ha aperto il fuoco ma nessuno è rimasto ferito, mentre le tre persone sono fuggite a bordo di un’auto rossa e sono ora ricercate dalla polizia metropolitana. Secondo quanto riferisce Politico, quest’anno a Washington si è registrato un aumento significativo del numero di crimini violenti e furti d’auto. Nel 2023 la polizia ha denunciato più di 750 sequestri armati di auto e più di 6 mila veicoli rubati. A ottobre, il deputato americano Henry Cuellar è stato sequestrato in un’auto vicino al Campidoglio da tre aggressori armati. I crimini violenti a Washington sono aumentati di oltre il 40 per cento rispetto al 2022. A febbraio, la deputata Angie Craig era stata aggredita nel suo condominio riportando diverse contusioni.