Selvaggia Lucarelli bloccata su Facebook per un mese

Selvaggia Lucarelli bloccata su Facebook per un mese

05 Dicembre 2018 11.18
Like me!

Le sospensioni di Facebook fanno sempre discutere, e c'è da immaginarsi che quella imposta alla giornalista del Fatto quotidiano Selvaggia Lucarelli non sarà da meno. L'opinionista ha infatti denunciato attraverso Instagram e Twitter di essere stata bandita dal social network di Mark Zuckeberg per un mese. «Volevo fare i miei sentiti complimenti a Facebook che dopo aver bloccato un giorno Puente, una settimana la Murgia, pagine pro vaccini, eliminato post a Burioni, ora blocca me per un mese. Una politica davvero vincente. Motivo? Bah. Lì resterà solo Salvini. E avanzerà Twitter».

La sospensione è avvenuta a causa delle numerose segnalazioni di altri utenti a un suo post. Stessa sorte era toccata qualche settimana fa, come ha ricordato Lucarelli, al debunker David Puente, alla scrittrice Michela Murgia e al virologo Roberto Burioni. La giornalista ha rilasciato alcune dichiarazioni sull'accaduto, non mancando di risparmiare dure critiche alla logica dei 'ban' di Facebook. «Negli ultimi tempi, ho criticato i no vax e alcune uscite di Salvini», ha dichiarato a Leggo.it, «i no vax sono gruppi ben organizzati, sempre pronti a fare segnalazioni di massa. Nel mio caso hanno segnalato un mio commento in cui a una tizia che mi dava della bulla/poveraccia a cui rispondevo: “Non sto ad elencarti il mio impegno contro il cyberbullismo perché non perdo tempo con gli scemi presuntuosi"». Questo è stato considerato un contenuto contrario alla policy di Facebook e di lì il blocco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *