Colpo al patrimonio immobiliare della ‘ndrangheta a Roma

Sequestri in corso per un valore complessivo di oltre 120 milioni di euro. Nel mirino 173 immobili posseduti dalle famiglie Scriva, Morabito, Mollica, Velonà e Ligato.

03 Luglio 2019 07.28
Like me!

È in corso un maxi sequestro da parte dei poliziotti della Divisione Anticrimine della questura di Roma, per un valore complessivo di oltre 120 milioni di euro. Nel mirino esponenti di spicco della ‘ndrangheta, radicata nella Capitale già dagli Anni 80. Tra i beni sequestrati 173 immobili tra Roma, Rignano Flaminio, Morlupo, Campagnano Romano, Grottaferrata e altre province laziali. Tra le famiglie colpite dal provvedimento emergono i nomi degli Scriva, Morabito, Mollica, Velonà e Ligato. All’operazione stanno partecipando oltre 250 agenti e oltre alla questura di Roma sono coinvolte altre 10 questure. I dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alle 11.30 nella questura della Capitale, diretta da Carmine Esposito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *