Si vende la factory di Paul

Redazione
11/10/2010

Il pezzo di penisola scozzese che guarda all’Irlanda, reso noto dalla hit di Paul McCartney dal titolo “Mull of Kintyre”,...

Il pezzo di penisola scozzese che guarda all’Irlanda, reso noto dalla hit di Paul McCartney dal titolo “Mull of Kintyre”, è stato messo in vendita per 2,95 milioni di sterline. Il Mull of Kintyre non è solo il titolo della canzone che ha rilanciato sul mercato l’ex beatle senza più John Lennon al suo fianco, ma è anche il singolo che per primo sfondò, con due milioni di copie vendute, nelle classifiche inglesi nel Natale del 1977.
In quell’angolo di campagna, cartolina ideale di Scozia, sinonimo di tranquillità e natura, Paul ha vissuto con sua moglie Linda a fine anni ’60 dopo la rottura con Lennon. Lì ha trovato l’equilibrio artistico minato dalla fine dei Beatles, e da lì è riuscito a dimostrare che gli Wings, il gruppo fondato nel 1971, aveva la dignità di esistere autonomamente senza l’ombra scomoda della vecchia band. La residenza per diversi mesi si trasformò in una vera e propria factory, attrezzata a studio di registrazione, in cui Paul, la moglie e altri membri degli Wings sperimentarono sonorità nuove e alternative.

Un inno d’amore per la Scozia

Oggi la tenuta, una superficie di 7.300 acri che corrispondono a circa tre mila ettari, che comprende una villa in stile edoardiano e nove miglia di costa, secondo quanto rivelato dalla Bbc, è stata messa sul mercato dallo studio immobiliare Strutt & Parker.
McCartney una volta disse in un’intervista: «Mull of Kintyre nasce dal mio amore per la Scozia, è una dedica al luogo dove abbiamo vissuto. Una canzone d’amore, che racconta quanto è stato bello vivere là e quanto mi sono mancati quei paesaggi quando me ne sono allontanato». La tenuta Carskey, così veniva chiamata un tempo, è stata la residenza della famiglia MacNeills di Carskey dal 16esimo secolo fino al 1900. L’immobile della tenuta, che affaccia sulla costa e conta nove stanze, è ancora oggi considerata una delle ville edoardiane meglio conservate del Regno Unito.
Tra le caratteristiche più esclusive della residenza che ospitò Paul McCartney, vanno ricordate le terme idropatiche al coperto. Il pacchetto immobiliare comprende anche altri edifici di servizio e una fattoria. Andrew Smith, un partner di Strutt & Parker ha definito Carskiey «un luogo magico dove ci si può liberare dallo stress della vita quotidianità, e immergersi negli scenari che la penisola del Kintyre offre».