La resistenza Pd a Siena passa anche dal Santa Chiara Lab

20 Ottobre 2018 07.00
Like me!

Non è passato inosservato a Siena e ai piani alti del ministero dell’Istruzione l’attivismo politico del direttore del Santa Chiara Lab Fiorino Iantorno contro la Giunta di Luigi De Mossi. «Il Santa Chiara Lab è un progetto strategico e identitario dell’Università di Siena, uno spazio laboratoriale, espositivo e di dialogo finalizzato all’acquisizione di competenze trasversali (soft skill) e digitali (digital skill), al fine di sostenere l'occupabilità degli studenti e dei laureati dell’Università di Siena e di valorizzare il profilo professionale del personale docente e tecnico-amministrativo universitario», si legge sul sito Internet.

L'OMBRA DEL PD SUL SANTA CHIARA LAB

Ma scorrendo i nomi dei componenti del comitato d’indirizzo, spuntano tre personaggi storicamente vicini al Pd e dunque avversari della giunta De Mossi appoggiata dal centrodestra: l’ex presidente di Mps e oggi al timone di Leonardo Finmeccanica, Alessandro Profumo, il renziano Marco Bassilichi (fratello del presidente della Camera di Commercio di Firenze, Leonardo, e a capo dell’azienda di famiglia che opera nel settore della monetica che è stata venduta all’Istituto centrale delle Banche Popolari confluendo poi nel gruppo Nexi (e di cui per anni è stato azionista – nonché principale cliente – anche il Monte dei Paschi), e quella di Angelo Riccaboni ex rettore dell’università senese che oggi siede nel cda di Mps nominato dall’ex ministro del Tesoro, Pier Carlo Padoan.

In Fondazione Mps il Pd resiste e si prepara al contrattacco

C’erano una volta a Siena i fili della politica locale che tutto aggrovigliavano, a cominciare dal Monte dei Paschi e dalla sua Fondazione. C’erano una volta e ci sono ancora. Strenua resistenza di un passato che non tornerà e di bancomat ormai consumati. Eppure, tra le contrade (e non solo), qualcuno tenta di applicare antichi schemi.

ARIA DI TURN OVER NEL CDA DI MPS

Nello stesso comitato siedono anche Sabina Ratti, moglie di Alessandro Profumo, e il presidente della Compagnia Sanpaolo di Torino, Francesco Profumo. Creando imbarazzo anche nell’Acri. Ma come, si è chiesto qualcuno dentro l’associazione delle fondazioni bancarie, che ci azzecca il presidente della Compagnia torinese in un laboratorio dell’Università di Siena visto che sarebbe coerente più la presenza del presidente della Fondazione Mps? A questo si aggiungono le voci su una possibile sostituzione di Riccaboni nel board del Monte da parte dell’azionista Tesoro. Tanto che l’ex rettore starebbe cercando sponde politiche locali anche in alcuni promotori della federazione delle liste civiche senesi come l’ex consigliere regionale, Claudio Marignani. Profumi di resistenza contro la nuova Giunta senese e il cambio del cda in banca?

FIORINO IANTORNO RISPONDE A LETTERA43.IT

Gentile Direttore, gentile redazione,

Mi dispiace leggere nell'articolo a firma Andrea Copernico di oggi 20 ottobre, sul Santa Chiara Lab informazioni sulla mia persona sbagliate e velatamente minacciose. Vorrei dunque precisare che non appartengo a nessuna formazione politica o sindacale. In passato ho fatto politica come è diritto di tutti i cittadini e le cittadine italiane all'interno di un partito. Partiti che sono parte fondamentale della democrazia organizzata. Inoltre da direttore del Santa Chiara Lab non esprimo posizioni contro nessuna Giunta. Ho in questi mesi collaborato con SienaTv per la quale ho tenuto gratuitamente una striscia settimanale dove analizzo come i social rappresentano la politica senese. La pregherei dunque di verificare le informazioni dell'articolo con il vostro redattore di cui non ho trovato indirizzo e-mail o altro contatto. Rivendico il mio essere, come la Costituzione impone, contro ogni forma di ideologia violenta e razzista. Sono convinto che il Suo giornale saprà correggere le informazioni sulla mia persona o magari fornirmi gli elementi precisi che hanno portato alle affermazioni nel pezzo di oggi.
Buon lavoro e cordiali saluti,

Fiorino Iantorno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *