Siria, raid su una scuola della Ghouta

Redazione
20/03/2018

Almeno 15 pesone, tra cui diversi bambini e tre donne, sono stati uccisi il 20 marzo in un raid aereo...

Siria, raid su una scuola della Ghouta

Almeno 15 pesone, tra cui diversi bambini e tre donne, sono stati uccisi il 20 marzo in un raid aereo contro una scuola della Ghouta, a Est di Damasco, usata come rifugio dai civili. La notizia è stata diffusa dall'Osservatorio nazionale siriano per i diritti umani e non può essere verificata in modo indipendente. Secondo l'Osservatorio nella scuola erano ammassate molte famiglie, composte per lo più da donne e bambini. La struttura bombardata si trova ad Arbin, località assediata dalle forze fedeli al presidente Assad. L'Osservatorio ha precisato che tre missili, sparati da un jet militare non identificato, hanno colpito l'edificio. Finora sono circa 80 mila i civili che sono riusciti ad abbandonare la regione della Ghouta. La maggior parte di loro ha attraversato il valico di Wafidin, controllato congiuntamente dai russi e dai militari di Damasco.

[mupvideo idp=”5754066022001″ vid=””]