Smaltimenti illeciti, indagato Iorio

Redazione
06/12/2010

Dieci misure cautelari, di cui quattro in carcere, sono state emesse dalla Procura di Larino nell’ambito di un’inchiesta sullo smaltimento...

Smaltimenti illeciti, indagato Iorio

Dieci misure cautelari, di cui quattro in carcere, sono state emesse dalla Procura di Larino nell’ambito di un’inchiesta sullo smaltimento di rifiuti nel depuratore dell’ente consortile. Tra gli arrestati Antonio Del Torto, presidente del Cosib, il consorzio industriale Valle del Biferno. Tra i 18 indagati c’è anche il presidente della Regione Molise, Michele Iorio per la nomina di Del Torto. Una nomina che, scrivono i magistrati, «avrebbe estromesso dal governo del Consorzio gli organi ordinari, concentrando tutti i poteri nel presidente/commissario», il quale, «senza alcuna forma di controllo interno, avrebbe realizzato condotte delittuose come quelle riguardanti la vicenda dello scarico dei rifiuti direttamente a mare.
Secondo la Procura i residui, fanghi derivanti dal trattamento chimico fisico, erano invece qualificati, in maniera fraudolenta, come fanghi prodotti dal trattamento di acque reflue urbane e quindi smaltiti con operazioni di spandimento su oltre 200 ettari di terreno gestiti da aziende agricole del Basso Molise.