Snapchat celebra i Rolling Stones con la realtà aumentata

Redazione
08/11/2023

L'idea dell'Ar Studio dell'app per celebrare l'uscita del nuovo album della band, Hackney Diamonds. Mick Jagger, Keith Richards e Ronnie Wood appariranno come Bitmoji in tre dimensioni davanti all'utente.

Snapchat celebra i Rolling Stones con la realtà aumentata

Per celebrare l’uscita del nuovo album dei Rolling Stones Hackney Diamonds, l’Ar Studio di Snapchat ha lanciato una nuova serie di emoticon in realtà aumentata. Utilizzando le tecnologie di Snapchat, come le 3d Bitmoji Lens, è possibile riprodurre nel proprio ambiente gli avatar della band.

Nel negozio di accessori dell’app è stata lanciata la collezione Band Tees

Mick Jagger, Keith Richards e Ronnie Wood appariranno come Bitmoji in tre dimensioni proprio davanti all’utente, mentre suonano il loro ultimo brano Angry. Il Bitmoji dell’utente, ossia l’avatar personale, li accompagnerà ballando sul palco insieme ai personaggi. Nel negozio di accessori dell’app è stata inoltre lanciata la collezione Band Tees per consentire ai fan della musica di tutto il mondo di sostenere gli artisti che amano e di esprimere la loro passione attraverso il proprio outfit Bitmoji, con inclusa una maglietta dei Rolling Stones. Per far apparire Jagger e soci basterà aprire la fotocamera di Snapchat, selezionare la Lente Rolling Stones Bitmoji Show e toccare due volte lo schermo per rompere virtualmente il vetro e iniziare l’esperienza. Si potrà inoltre scattare una foto e pubblicarla nella propria Storia o su Spotlight, sostituendo le tradizionali foto profilo. Come spiega una nota di Snapchat: «I Bitmoji offrono un modo divertente e unico di esprimersi visivamente e creativamente. Questa funzione migliora la comunicazione e l’interazione degli utenti all’interno dell’app ed è diventata una parte integrante, popolare e coinvolgente del social. Oggi, oltre il 70 per cento degli utenti attivi quotidianamente ha creato la propria Bitmoji associata al profilo Snapchat e oltre 250 milioni di persone le utilizzano ogni giorno».