Soffoca figlio neonato e torna a cena

Redazione
04/10/2010

Soffoca il figlio appena partorito in bagno all’insaputa di tutti, e torna a tavola dai parenti. Francesca Giovannoni, 41 anni...

Soffoca figlio neonato e torna a cena

Soffoca il figlio appena partorito in bagno all’insaputa di tutti, e torna a tavola dai parenti. Francesca Giovannoni, 41 anni di Trento, insegnate d’asilo, la sera del 26 giugno avrebbe agito così: durante una cena di famiglia si sarebbe alzata per andare in bagno.
Qui, secondo l’accusa, ha partorito senza che nessuno se ne accorgesse. Quindi avrebbe stretto al petto il neonato soffocandolo. Lasciato il piccolo morto in un angolo del bagno, la donna è tornata tranquillamente a tavola dai parenti. Alla richiesta di spiegazioni sull’origine dei lamenti simili a vagiti provenienti dal bagno, la donna avrebbe risposto che si trattava di un gatto. 
Il corpo del bimbo, ha reso noto il procuratore generale di Trento Stefano Dragone, non e’ stato ancora trovato. Si ipotizza sia stato gettato nell’Adige o in un cassonetto dei rifiuti. «Gli indizi a carico della donna sono estremamente fondati», ha aggiunto Dragone. La donna sarà interrogata nelle prossime ore.