I sondaggi politici elettorali del 3 giugno 2019

La Lega cresce ancora nelle intenzioni di voto degli italiani dopo le Europee. Il partito di Salvini raggiunge il 36,5%, il Pd sale al 23,5%. M5s terzo al 17,5%. Forza Italia in caduta libera al 6,9%.

03 Giugno 2019 20.20
Like me!

I primi sondaggi politici dopo le elezioni europee confermano la luna di miele degli italiani con la Lega di Matteo Salvini. Secondo le rilevazioni del 3 giugno 2019, realizzate da Swg per La7, il partito del ministro dell’Interno vola infatti al 36,5% dei consensi, guadagnando 2,2 punti rispetto al 34,3% totalizzato alle urne il 26 maggio.

PROFONDO ROSSO PER FORZA ITALIA

Bene anche il Partito democratico, al secondo posto con il 23,5% e in crescita di 0,8 punti rispetto al 22,7% raccolto alle Europee. Soltanto terzo il M5s, che però recupera 0,4 punti e si colloca al 17,5%. Male, decisamente male Forza Italia. Il partito di Silvio Berlusconi, in piena crisi d’identità, perde infatti 1,9 punti e crolla al 6,9%. Leggerissima risalita (+0,1 punti) per Fratelli d’Italia, che raggiunge così quota 6,6%.

GLI ELETTORI GIALLOVERDI NON VOGLIONO LA CRISI DI GOVERNO

Sul governo, intanto, soffiano venti di crisi. Il premier Giuseppe Conte ha detto in conferenza stampa che è pronto a dimettersi se Lega e M5s non riprenderanno a lavorare in maniera leale, consegnando di fatto un ultimatum ai suoi due vice. Segno che il rischio di chiudere in anticipo la legislatura, magari prima di dover affrontare le strettoie della legge di bilancio 2020, c’è ed è molto concreto. Eppure, per il momento, gli elettori di entrambe le forze politiche mostrano la volontà di andare avanti: il 61% dei sostenitori del Carroccio, secondo Swg, è favorevole alla prosecuzione dell’esecutivo gialloverde. Percentuale che sale addirittura al 77% per la base pentastellata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *