Sopravvissuto al massacro di Las Vegas, muore a Thousand Oaks

Sopravvissuto al massacro di Las Vegas, muore a Thousand Oaks

09 Novembre 2018 17.30
Like me!

Un dstino che sembra uscito da un film horror. Telemachus Orfanos, 27 anni, era riuscito a sopravvivere al massacro di Las Vegas nell'ottobre 2017, ma ha perso la vita in un'altra sparatoria, quella di mercoledì 7 novembre in California. L'anno scorso l'uomo era al concerto di musica country nella città del Nevada dove sono morte 58 persone e quasi 500 sono rimaste ferite. Lui si è salvato, ma il destino ha voluto che mercoledì sera si trovasse al Borderline Bar and Grill di Thousand Oaks, in California, un locale a meno di 10 minuti da casa sua, e lì è stato ucciso insieme ad altre 11 persone da Ian David Long. La madre del giovane, Susan Schmidt-Orfanos, ha detto di non volere preghiere, ma una stretta su pistole e fucili.

LA MADRE: «NON VOGLIO PREGHIERE, MA CONTROLLO SULLE ARMI»

«Mio figlio era a Las Vegas con un amico ed è tornato a casa, ma non è tornato a casa ieri sera. Non voglio preghiere, non voglio pensieri, voglio il controllo delle armi», ha detto ai media Usa. Voglio che il Congresso «passi una norma sul controllo delle armi in modo che nessun altro abbia un figlio che non torna a casa», ha precisato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *