Un sottomarino di turisti in visita al Titanic è disperso nell’oceano

Redazione
19/06/2023

Il mezzo della OceanGate Expeditions ha perso i contatti durante la discesa nelle profondità dell'Atlantico e la Guardia Costiera non riesce più a trovarlo. Non è chiaro quante persone ci siano a bordo.

Un sottomarino di turisti in visita al Titanic è disperso nell’oceano

Un sottomarino che avrebbe dovuto portare alcuni turisti a vedere il relitto del Titanic, nelle profondità dell’Oceano Atlantico, si è perso da qualche parte lungo le coste degli Stati Uniti o del Canada. A riportarlo è la Bbc, che cita le informazioni fornite dalla Guardia Costiera di Boston, subito attivatasi per rintracciarlo e recuperare i passeggeri prima che sia troppo tardi. Non si sa ancora quante siano le persone a bordo del sommergibile. Si cerca nell’area intorno al relitto della gigantesca nave, che si trova a 600 chilometri dal Canada e alla profondità di 3 mila 800 metri.

Il sommergibile della OceanGate porta i turisti fino al relitto: ora è disperso nell'Oceano Atlantico
Una ricostruzione del Titanic in un museo di Lipsia nel 2017 (Getty).

Il sottomarino è della OceanGate Expeditions

Il sommergibile scomparso appartiene alla OceanGate Expeditions, l’azienda che organizza le spedizioni verso il relitto e che nei giorni scorsi aveva annunciato anche una partnership con Starlink per poter portare la linea internet sul mezzo. La Bbc ha raccolto le prime dichiarazioni dai vertici della società: «Stiamo esplorando tutte le opzioni per riportare a casa l’equipaggio in sicurezza. Tutta la nostra attenzione è rivolta ai membri dell’equipaggio del sommergibile e alle loro famiglie». Viaggiare verso il Titanic costa circa 250 mila dollari e la spedizione dura, in condizioni normali, otto giorni.

L’esperto del film Titanic: «Perdita delle comunicazioni insolita»

Al programma PM di Radio4, riporta la Bbc, è poi intervenuto anche Parks Stephenson. Si tratta del direttore tecnico del film Titanic, capolavoro del regista James Cameron. L’esperto ha affermato che la perdita di comunicazione tra le torri radio e il sommergibile è un «evento molto insolito». Per lui servono circa due ore per raggiungere la profondità in cui si trova il relitto e altrettante, quindi, per risalire. Ciò nonostante, i mezzi della Guardia Costiera di Boston non riescono a rintracciare il sottomarino.

Il sommergibile della OceanGate porta i turisti fino al relitto: ora è disperso nell'Oceano Atlantico
Il regista James Cameron (Getty).