Andrea Prada Bianchi

I gruppi del parlamento Ue votano a favore dello Spitzenkandidat

I gruppi del parlamento Ue votano a favore dello Spitzenkandidat

Tajani ha annunciato il risultato dopo la riunione della Conferenza dei presidenti chiamata a decidere sul cosiddetto “candidato di punta”. Contrario l’Alde.

28 Maggio 2019 14.49

Like me!

La maggioranza dei gruppi politici del Parlamento Ue è a favore del processo dello Spitzenkandidat. Lo annuncia il presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani, dopo la riunione della Conferenza dei presidenti che ha approvato una dichiarazione a maggioranza che riconferma la centralità del metodo del ‘candidato di punta‘. «È la posizione per il Consiglio europeo di stasera», ha aggiunto Tajani, dove «illustrerò la posizione della maggioranza del Parlamento Ue. La maggioranza dei gruppi è a favore della posizione dello Spitzenkadidat».

L’ALDE VOTA CONTRO

Il capogruppo dell’Alde (liberali) all’Europarlamento, Guy Verhofstadt, «ha votato contro» la dichiarazione messa a punto dal Ppe, dai socialisti S&D e dai Verdi, che si esprime a favore del processo del ‘candidato di punta’ per la scelta del presidente della Commissione. Lo ha reso noto lo stesso Verhostadt.

La lotta per il potere tra Consiglio, Commissione e parlamento Ue

IL CONFRONTO CON IL CONSIGLIO UE

Stasera «illustrerò la decisione presa dalla Conferenza dei presidenti, che è a favore dello Spitzenkandidat», ha aggiunto Tajani a margine. «Il Parlamento Ue», ha spiegato, «chiede che sia rispettata la volontà popolare, anche perché c’è stato un incremento di presenze di elettori alle urne e questo è un fatto positivo. Più c’è democrazia più il Parlamento chiede che sia rispettata l’indicazione fatta durante la campagna elettorale dai vari partiti. Il dibattito si aprirà in seno al Consiglio, ma i due interlocutori, Parlamento e Consiglio, dovranno trovare un accordo. Vedremo quale sarà la proposta» dei capi di Stato e di governo, ha concluso, «ma noi chiediamo che sia una proposta basata sulla volontà popolare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *