Chiesta l’archiviazione per Frongia sullo Stadio della Roma

27 Marzo 2019 18.26
Like me!

La procura ha chiesto l'archiviazione per l'assessore allo Sport del Campidoglio Daniele Frongia, indagato per corruzione nell'ambito del filone principale dell'inchiesta sul nuovo Stadio della Roma.

LA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE ERA ATTESA DAI LEGALI DI FRONGIA

Frongia, fedelissimo della sindaca Virginia Raggi, si era autosospeso e aveva rimesso le deleghe. Raggi aveva accettato le dimissioni, ma si era riservata di formalizzarle «in attesa degli sviluppi della vicenda giudiziaria auspicati dai legali dell'assessore». Frongia è indagato perché l'imprenditore Luca Parnasi, nel corso dei suoi interrogatori, ha raccontato di aver chiesto all'assessore M5s il nome di una persona da assumere come responsabile delle relazioni istituzionali di una sua società. Un "favore" che, nelle intenzioni di Parnasi, avrebbe potuto avere come ipotetica contropartita facilitazioni amministrative sul dossier dello stadio. Frongia, sempre secondo Parnasi, avrebbe proposto una donna di circa 30 anni. Ma l'assunzione non sarebbe andata in porto per l'intervenuto arresto dell'imprenditore, il quale ha comunque detto ai pm di non aver mai ricevuto pressioni da parte di Frongia. Dopo la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati, l’assessore aveva dichiarato: «Con il rispetto dovuto alla magistratura inquirente, avendo la certezza di non aver mai compiuto alcun reato e appurato che non ho mai ricevuto alcun avviso di garanzia, confido nell’imminente archiviazione». Parnasi, da parte sua, è accusato di essere il capo di un’associazione a delinquere. Dalle indagini nei suoi confronti è nato anche il filone che il 20 marzo ha portato all’arresto del presidente dell’assemblea capitolina, Marcello De Vito.

RAGGI ANNUNCIA IL RIENTRO IN GIUNTA DELL'ASSESSORE

Raggi, dopo la notizia della richiesta di archiviazione per Frongia, ha dichiarato: «Ho appreso la notizia relativa alla richiesta di archiviazione nei confronti di Daniele Frongia. Sono certa che continuerà a svolgere con rinnovato impegno la sua attività di assessore. Ringrazio la procura di Roma per il lavoro che sta svolgendo». L'assessore, dunque, si appresta a rientrare ufficialmente nella Giunta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *