Stati Uniti, Bannon fuori dalla Casa Bianca

Redazione
18/08/2017

Lo stratega di Donald Trump, Steve Bannon, è fuori dalla Casa Bianca. La notizia, riferita da diversi media americani, tra...

Stati Uniti, Bannon fuori dalla Casa Bianca

Lo stratega di Donald Trump, Steve Bannon, è fuori dalla Casa Bianca. La notizia, riferita da diversi media americani, tra cui Cnn ed Abc, ha ricevuto una conferma ufficiale. Bannon e il generale John Kelly, capo di gabinetto del presidente, hanno concordato l'uscita dello stratega. Il 18 agosto è stato il suo ultimo giorno di lavoro.

Non è chiaro se Bannon sia stato licenziato o gli sia stata concessa la possibilità di rassegnare le dimissioni, ma secondo la Cnn Trump sarebbe furioso per una recente intervista concessa da Bannon, in cui lo stratega – legato agli ambienti dell'estrema destra – ha definito i suprematisti bianchi «un branco di clown», dei «perdenti marginali» a cui «i media danno troppo spazio» e che «dobbiamo contribuire a schiacciare».

AVEVA GIÀ LASCIATO IL SECURITY COUNCIL. Bannon ha contattato personalmente Robert Kuttner, condirettore del trimestrale The American Prospect, rivista progressista fondata nel 1990 per contrastare l’ascesa del conservatorismo. E al telefono si è lasciato andare ad un lungo sfogo. Secondo il New York Times, inoltre, Bannon avrebbe detto di aver offerto a Trump le sue dimissioni già lo scorso 7 agosto, cioè prima dei fatti di Charlottesville. Bannon aveva già dovuto abbandonare il National Security Council, quando alla guida dell'organismo arrivò il generale McMaster in sostituzione di Michael Flynn.