Lo striscione di Forza Nuova contro Papa Francesco

Lo striscione di Forza Nuova contro Papa Francesco

Alcuni militanti di estrema destra hanno esposto uno striscione contro il pontefice: "Bergoglio come Badoglio. Stop immigrazione". La manifestazione è avvenuta nei pressi di San Pietro.

12 Maggio 2019 16.22

Like me!

Blitz di alcuni militanti di Forza Nuova nella mattinata del 12 maggio nei pressi di San Pietro. Esposto uno striscione con su scritto: "Bergoglio come Badoglio. Stop immigrazione". Il partito di estrema destra ha fatto sapere di aver «contestato duramente» durante il Regina Coeli, «Jorge Bergoglio, paragonandolo a Badoglio perché simbolo universale del tradimento più vergognoso», ha scritto Forza Nuova in un post su Fb.

PRONTA LA CONTESTAZIONE ANCHE PER MIMMO LUCANO

«La Fede di Roma, il sentimento cattolico di milioni di italiani non può essere usato come il cavallo di Troia di chi vuole che gli italiani non facciano più figli e le nostre donne abortiscano per sostituirci con gli immigrati». Forza Nuova ha poi aggiunto: «Oggi è toccato a Jorge Bergoglio, domani toccherà a Mimmo Lucano. Poi sarà il turno di media, toghe militanti e politici venduti a Bruxelles». Il 13 alle 15 all'università la Sapienza il sindaco sospeso di Riace Mimmo Lucano terrà una conferenza e Forza Nuova ha preannunciato una manifestazione di protesta, vietata dalla Questura di Roma.

DI MAIO: «ATTACCO VERGOGNOSO»

«Non ho parole. Non c'è limite alla vergogna. La mia vicinanza, non solo a Papa Bergoglio, ma a tutti coloro che al suo fianco si impegnano per un futuro migliore. E più umano». È stata la replica via Facebook del vicepremier Luigi Di Maio su Fb. «Oggi un gruppetto di provocatori ha offeso Papa Francesco. Leggo che sono di Forza Nuova. Il punto non è chi sono, forza nuova o forza vecchia a me non interessa. Il punto è: come si fa ad attaccare Papa Francesco? Con quale coraggio? Questo Pontefice sta portando avanti una rivoluzione culturale e sociale incredibile, restituendo speranza non solo all'Italia, ma al mondo intero. Un Pontefice che parla alla gente, che si misura con le loro difficoltà. Che chiede, con sincerità e trasparenza, di rimettere la persona al centro», ha aggiunto il vicepremier.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *