Immigrazione, la Svezia all’Ue: «Più controlli in Schengen e più rimpatri»

Redazione
07/11/2023

Tra le richieste di Stoccolma a Bruxelles anche lo stop ai visti per i Paesi terzi che non cooperano.

Immigrazione, la Svezia all’Ue: «Più controlli in Schengen e più rimpatri»

Rafforzare i controlli all’interno dell’area Schengen, potenziare lo scambio di informazioni tra i servizi di intelligence e di polizia dei 27, tagliare qualsiasi tipo di finanziamento alle attività legate al terrorismo, rendere efficace il meccanismo dei rimpatri previsto dal nuovo Patto di migrazione e asilo ricorrendo al cosiddetto articolo 25, che blocca i documenti di ingresso nell’Ue ai Paesi terzi che non cooperano sui rimpatri.  È quanto chiede il governo svedese in una lettera diretta alla Commissione e alla presidenza di turno dell’Ue nell’ambito del dibattito sulle misure sulla migrazione e l’asilo.