Tadic si scusa con Berlusconi

Redazione
13/10/2010

Il presidente della Serbia Boris Tadic ha chiamato oggi il premier Silvio Berlusconi. Nel corso di una conversazione telefonica, il...

Tadic si scusa con Berlusconi

Il presidente della Serbia Boris Tadic ha chiamato oggi il premier Silvio Berlusconi. Nel corso di una conversazione telefonica, il capo di Stato serbo, ha detto di essere dispiaciuto per quanto avvenuto a Genova durante la partita tra Italia e Serbia. (leggi la ricostruzione dei fatti)
Tadic si è assicurato delle condizioni di salute del presidente del Consiglio dopo l’intervento alla mano sinistra dei giorni scorsi. Entrambi hanno convenuto sul fatto che quanto accaduto ieri, ad opera di gruppi estremisti, non possa e debba incidere sulle relazioni amichevoli che ci sono tra Italia e Serbia.
Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica il 14 ottobre, le autorità serbe sarebbero responsabili della sottovalutazione del pericolo da parte della polizia italiana. In una prima comunicazione, datata 11 ottobre, Belgrado ha avvertito che i tifosi al seguito della squadra sarebbero stati soltanto un centinaio. Il giorno successivo però, quello della partita, improvvisamente gli ultras diventano 1.300. Il telex inviato alle autorità italiane dà conto del cambiamento del rischio. Come è ormai evidente, si rivelerà tardivo.