ambiente

Con il termine ambiente si intende tutto ciò con cui un essere vivente entra in contatto e che ne influenza il ciclo vitale. L’insieme dell’ambiente e di tutti gli organismi che lo popolano costituisce un ecosistema. Il termine ambiente, però, è anche utilizzato in senso più ampio, con riferimento all’intero pianeta e alle caratteristiche che permettono l’esistenza della vita.

IL RISCALDAMENTO GLOBALE

Le tematiche ambientali sono diventate di strettissima attualità dopo la presa di coscienza da parte della comunità scientifica e dell’opinione pubblica mondiale del fenomeno del riscaldamento globale (global warming). Si tratta dei cambiamenti climatici causati dall’inquinamento delle attività umane a partire dall’inizio del Novecento, che stanno portando all’aumento della temperatura media globale e all’incremento di fenomeni climatici estremi come alluvioni, siccità e desertificazione. La comunità scientifica è quasi unanimemente concorde nell’attribuire questi cambiamenti climatici alle emissioni nell’atmosfera terrestre di crescenti quantità di gas serra, in particolare anidride carbonica (CO2). Ciò farebbe aumentare l’effetto serra, ossia limiterebbe la dispersione nello spazio del calore prodotto dalla Terra.

LE CAUSE: USO DI COMBUSTIBILI FOSSILI E DEFORESTAZIONE

Secondo il rapporto 2007 dell’Intergovernmental panel on climate change (IPCC), l’organismo Onu che si occupa di cambiamenti climatici, la temperatura media della superficie terrestre è aumentata di un massimo di 0,7 e un minimo di 0,2 gradi centigradi durante il XX secolo. Il rapporto indica chiaramente come la crescita della CO2 nell’atmosfera sia conseguenza dell’attività umana, causata dall’utilizzo di combustibili fossili e dalla deforestazione. L’Ipcc, nello stesso rapporto, calcolò che durante il XXI secolo la temperatura media della Terra sarebbe potuta aumentare ancora di più, subendo un rialzo da 1,1 a 6,4. L’aumento delle temperature sta causando la desertificazione di numerose aree del mondo e lo scioglimento del ghiaccio dai due poli, con conseguente crescita del livello del mare.