Brasile

Il Brasile è uno Stato del Sudamerica che confina con tutti i Paesi dell’America meridionale (Guyana francese, Suriname, Guyana, Venezuela, Colombia, Perù, Bolivia, Paraguay, Argentina, Uruguay), fatta eccezione per l’Ecuador e il Cile. Ha una superficie di 8,5 milioni di km², di cui quasi la metà è occupata dalla foresta amazzonica. La forma di governo vigente è una Repubblica presidenziale e la sua capitale è Brasilia.

LA STORIA DEL BRASILE

Il Brasile è stato una colonia portoghese fino al 7 settembre del 1822, anno in cui si rese indipendente sotto la guida di Pietro I, figlio del re del Portogallo Giovanni VI. Il successore del sovrano fu però costretto ad abdicare e nel 1889 venne proclamata la Repubblica. Nel 1930, Getúlio Dornelles Vargas, un esponente del Partito laburista brasiliano, diventò presidente della Repubblica, ma dal 1937, dopo aver sciolto il Congresso nazionale e i partiti e dopo aver revocato molte delle libertà individuali ai cittadini brasiliani, istituì una dittatura di stampo fascista, conclusa nel 1945. Dal 1946 al 1963 il Paese visse un periodo democratico, terminato nel 1964 da un colpo di Stato che istaurò un regime dittatoriale presieduto dai militari. Il primo di questi a salire al potere fu il maresciallo Humberto de Alencar Castelo Branco. La dittatura finì esattamente 20 anni dopo, nel 1984, in seguito a grandi manifestazioni di piazza che portarono di nuovo a delle elezioni democratiche. Il primo presidente della nuova Repubblica del Brasile fu Tancredo de Almeida Neves, eletto nel 1985.

LA POPOLAZIONE DEL BRASILE

Il Brasile è lo Stato più popoloso dell’America meridionale. I suoi abitanti sono soprattutto di origine indios, portoghese e africana. Esistono però anche delle minoranze di origine italiana, tedesca, spagnola, giapponese e siriano-libanese.

LA RELIGIONE IN BRASILE

La religione predominante in Brasile è quella cattolica, importata dai conquistatori portoghesi a partire dal 1500. La seconda, per numero, è quella protestante. Esistono poi anche piccole minoranze di spiritisti, buddisti, ebrei e islamici.

IL CALCIO BRASILIANO

Il calcio è lo sport più popolare in Brasile. La sua nazionale ha vinto cinque campionati mondiali, 9 Coppe America e 4 Confederations cup, mentre alcuni dei suoi giocatori sono considerati tra i migliori di tutti i tempi. Il più famoso e rappresentativo tra questi è Edson Arantes do Nascimento, meglio noto come Pelé.