Taglio dello stipendio, Manganelli fa ricorso

Redazione
20/08/2012

Tempi di tagli, ma non per tutti. Il capo della polizia Antonio Manganelli non ha visto di buon occhio che...

Taglio dello stipendio, Manganelli fa ricorso

Tempi di tagli, ma non per tutti.
Il capo della polizia Antonio Manganelli non ha visto di buon occhio che il suo stipendio sia stato dimezzato. Così ha fatto ricorso contro il decreto del presidente del Consiglio (ma il 21 agosto ha smentito)
A riportare la notizia è il sito online Il Portaborse.com.
Manganelli è il manager pubblico che guadagna di più.
MASSIMO 294 MILA LORDI L’ANNO. Il suo appannaggio lordo annuo è di circa 621 mila euro.
L’esecutivo però ha fissato per legge che chi lavora per l’amministrazione pubblica non possa guadagnare di più del primo presidente della Corte di Cassazione. Quest’ultimo riceve uno stipendo di 294 mila euro lordi all’anno. 
Una decurtazione notevole che dimezzerebbe, di fatto, la busta paga del capo della polizia.
Peccato che lui non ci stia a dare il buon esempio. 
Col rischio che altri seguano le sue orme.