Tampa, la città hot benedice la convention Gop

Redazione
25/08/2012

Tampa – si sa – è la capitale a luci rosse della Florida. E il fatto che da lunedì 27...

Tampa, la città hot benedice la convention Gop

Tampa – si sa – è la capitale a luci rosse della Florida. E il fatto che da lunedì 27 agosto ospiterà uno degli eventi politici più importanti degli ultimi anni, la convention del partito repubblicano, fa la gioia di decine di locali, che si apprestano a subire un vero e proprio assalto da parte di migliaia di persone.
ATTESI DAI 50 MILA AI 70 MILA OSPITI. Solo i delegati del Grand Old Party che confluiranno nella città sono oltre 2 mila. Ma tra giornalisti, militanti, servizio d’ordine e forze di sicurezza, sulla costa occidentale della Florida arriveranno da 50 mila a 70 mila ospiti.
Una vera e propria manna dal cielo per i gestori dei tantissimi strip-club, dove tutto è pronto per una calda accoglienza. E per fare affari come non mai negli ultimi anni.
LA SOSIA HOT DI PALIN. Ci si ingegna per mettere su attrazioni che possano attrarre clienti il più possibile. Spettacoli fantasiosi come quello a cui si affiderà il famoso The Doll House, storico club di Tampa che ha puntato tutto su un’attrice porno sosia di Sarah Palin: pare che la spogliarellista, ingaggiata per l’occasione, e l’amata leader dei Tea party si assomiglino proprio come due gocce d’acqua. E chissà che la finta Palin non abbia più successo di quella vera, la cui carriera politica si è attualmente arenata.
OCCASIONE DI RILANCIO. Insomma, in tempi di crisi come questi, per i manager locali una kermesse come quella della convention repubblicana è l’occasione giusta per rimpinguare le proprie casse. Sempre che non ci si metta l’uragano Isaac a rovinare la festa.
In tanti hanno investito nei mesi scorsi parecchio denaro per rinnovare locali e disco-club, per ammodernarli e renderli all’altezza dell’appuntamento. Una scommessa che a Tampa sono in molti a voler vincere. Anche perché dalle statistiche emerge come chi è di fede repubblicana è più avvezzo alla frequentazione di night-club e locali a luci rosse.
LA SPESA È DI 150 DOLLARI A SERA. E spende anche di più: secondo l’Association of Club Executives, che rappresenta 4 mila proprietari di locali per soli adulti, una media 150 dollari contro i 50 dollari dei democratici. Ecco allora che un esercito di ragazze è pronto ad allietare le serate dei delegati del Grand Old Party, stanchi di passare l’intera loro giornata davanti al palco del Tamp a Bay Times Forum. E desiderosi di rilassarsi davanti ad altri palchi, come quello dell’Odissey 2001 per esempio, uno dei sexy-club più tecnologici di Tampa: dove si può chattare e conoscere le spogliarelliste prima ancora di incontrarle.