Tathiana Garbin ancora in ospedale: «Sono stata ricoverata di nuovo per complicanze dopo l’intervento»

Redazione
11/12/2023

La capitana della Nazionale femminile italiana di tennis è stata operata per la seconda volta il primo dicembre a causa di un raro tumore. Ora il nuovo ricovero: «Cerco di mantenere il morale alto e continuo a riporre fiducia nella struttura che mi sta curando al meglio».

Tathiana Garbin ancora in ospedale: «Sono stata ricoverata di nuovo per complicanze dopo l’intervento»

L’Italia del tennis attende con ansia notizia da Tathiana Garbin. La 46enne è tornata in ospedale a pochi giorni dalle dimissioni, per alcune complicazioni dovute all’intervento per la riduzione di un raro tumore con cui combatte da tempo. Garbin, capitana della Nazionale italiana di tennis, ha parlato della malattia dopo la finale persa in Billie Jean King Cup, contro il Canada, il 7 novembre del 2023. In quella data ha confessato di aver subito una prima operazione il 22 ottobre. La seconda, invece, il primo dicembre. Ora il nuovo ricovero all’ospedale Cisanello di Pisa per alcune complicazioni.

Tathiana Garbin ancora in ospedale: «Sono stata ricoverata di nuovo per complicanze dopo l'intervento»
Tathiana Garbin e le atlete della Nazionale italiana prima della finale contro il Canada (Getty Images).

Garbin su Instagram: «Sono di nuovo ricoverata»

A darne l’annuncio è stata lei stessa con una story su Instagram. Garbin ha scritto: «Ciao a tutti, mi dispiace dovervi informare che a seguito di complicanze legate all’intervento, sono stata nuovamente ricoverata. Nonostante tutto, cerco di mantenere il morale alto e continuo a riporre fiducia nella struttura che mi sta curando al meglio».

Tathiana Garbin ancora in ospedale: «Sono stata ricoverata di nuovo per complicanze dopo l'intervento»
Il messaggio di Garbin su Instagram

Chi è Tathiana Garbin

Nata il 30 giugno 1977 a Venezia, Tathiana Garbin è la capitana della Nazionale italiana di tennis. Ha calcato attivamente i campi fino al 2011, quando ha dato inizio alla carriera da allenatrice. Prima ha disputato oltre 700 incontri in carriera in singolare, con 427 vittorie e 335 sconfitte. Otto le apparizioni nei Grandi Slam. Il picco da atleta è stato il 22esimo posto nel ranking mondiale raggiunto nel 2007. Con la Nazionale italiana ha partecipato anche alle Olimpiadi nel 2000 e nel 2004. Vanta anche un titolo Wta, l’Hungarian Grand Prix di Budapest, il 17 aprile 2000 contro l’olandese Kristie Boogert.