La Francia e il presidente di Telt confermano l'impegno per la Tav

La Francia e il presidente di Telt confermano l’impegno per la Tav

12 Marzo 2019 17.37
Like me!

La Francia ha ribadito il suo impegno per l'attuazione del trattato bilaterale con l'Italia sulla Tav Torino-Lione. Fonti transalpine vicine al dossier, citate dall'agenzia di stampa Ansa, hanno ricordato che questo impegno è stato recentemente richiamato dal presidente Emmanuel Macron e dalla ministra dei Trasporti Elisabeth Borne. La Francia, inoltre, per la realizzazione della linea di Alta velocità ha versato dall'inizio dei lavori circa 400 milioni di euro. Mentre per il 2019 «sono oggi disponibili 55 milioni di euro per la parte francese, in attesa di eventuali aggiunte che sarebbero necessarie in funzione del lancio effettivo dei bandi». Sulla questione è intervenuto anche il presidente di Telt, la società franco-italiana incaricata della realizzazione del tunnel. Hubert du Mesnil, intervistato in diretta da France Info, ha spiegato che «l'obiettivo per la consegna della Torino-Lione resta il 2030 e dobbiamo tenere duro per rispettare questa scadenza. Siamo al servizio di questa scelta e ci crediamo». Secondo du Mesnil, la Tav contribuirà a liberare le Alpi dall'inquinamento dei tir. E rispetto agli ultimi atti della vicenda, che hanno visto protagonista il governo italiano sul fronte dei bandi, ha parlato di un «passaggio difficile». Ma il presidente di Telt ha aggiunto che «con il premier Giuseppe Conte abbiamo trovato una formula per sbloccare la situazione e superare questa tappa, che certamente non è l'ultima». Infine ha precisato che finora sono stati realizzati 25 chilometri di gallerie, ovvero «il 15% del totale». L'importante è «mantenere il cantiere a un certo ritmo e non farlo fermare. Per ora il lavoro prosegue in buone condizioni».

LEGGI ANCHE: Conte dice no al referendum piemontese sulla Tav

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *