Taylor Swift nuda per colpa dell’IA: le foto diventano virali su X

Fabrizio Grasso
26/01/2024

Deepfake pornografici che ritraggono la popstar senza veli circolano ancora sul social. Nati forse su Telegram, la vedono in mezzo ai tifosi dei Kansas City Chiefs, in riferimento alla sua relazione con Travis Kelce. Mobilitazione di 200 mila fan: «Proteggiamola». La cantante e Elon Musk non hanno commentato l’accaduto.

Taylor Swift nuda per colpa dell’IA: le foto diventano virali su X

X nuovamente al centro della bufera. Decine di immagini deepfake che ritraggono Taylor Swift senza veli stanno circolando sulla piattaforma social di Elon Musk, che ancora non è riuscita ad arginare il problema. L’account che per primo ha pubblicato le foto è stato bloccato infatti soltanto 17 ore dopo, quando ormai aveva generato 45 milioni di visualizzazioni, oltre 20 mila repost e centinaia di migliaia di like. Virale anche l’hashtag #TaylorSwiftAI, tramite cui è ancora possibile accedere ai contenuti offensivi. Immediata l’ira dei fan, con 200 mila supporter che hanno chiesto a gran voce la cancellazione dei post e si sono mobilitati per proteggere la loro beniamina. Ancora nessun commento da parte dell’artista o dal suo entourage. Silenzio stampa anche per il patron di X Elon Musk.

LEGGI ANCHE: Deepfake e porno, il lato oscuro dell’intelligenza artificiale

Taylor Swift, i deepfake hard su X sono generati forse su Telegram

Stando a quanto riporta l’Hollywood Reporter, le immagini hanno circolato anche su Facebook, Instagram e Reddit. Difficile risalire all’origine, ma The Daily Dot ritiene possano provenire da alcuni canali Telegram, dove è molto più facile arginare i controlli e far circolare i contenuti proibiti rapidamente. Gli scatti, realizzati con il contributo dell’intelligenza artificiale, ritraggono  Taylor Swift completamente nuda e in pose oltraggiose e sessualizzate, circondata dai tifosi della squadra di football americano di Kansas City. È un chiaro riferimento alla sua relazione con Travis Kelce, atleta dei Chiefs che frequenta ormai da mesi. In alcuni scatti viene importunata da diversi uomini sugli spalti, mentre tramite il body painting presenta sul corpo alcuni inviti ad avere rapporti sessuali. In altri si trova negli spogliatoi dello stadio, con indosso outfit provocatori che ricordano i colori della squadra.

Virali su X alcuni deepfake che ritraggono Taylor Swift nuda in mezzo ai fan dei Kansas City Chiefs. L'ira dei fan: «Proteggiamola».
Taylor Swift in uno scatto (vero) allo stadio di Kansas City (Getty Images).

Immediata la reazione da parte di 200 mila fan di Taylor Swift, che hanno accusato l’autore delle immagini e la stessa X, rea di non aver bloccato per tempo i contenuti. «Spero ci sia un posto all’inferno appositamente riservato a chi pensa che pubblicare foto hard sia giusto», ha scritto un utente statunitense. «È terrificante che esistano simili contenuti», ha invece sbottato un altro supporter della cantante. «Per favore, segnalate tutti i post che trovate online, questi uomini andrebbero messi dietro le sbarre». L’hashtag #TaylorSwiftAI con cui sono state diffusi i deepfake è stato poi utilizzato dagli stessi Swifties per lanciare un messaggio a tutti i fan del mondo. «Proteggiamola!», hanno gridato su X. «L’IA è pericolosa e disgustosa». C’è però chi non ha apprezzato la mobilitazione, soffermandosi sul fatto che nessuno si sarebbe a sua detta mosso se non si trattasse di una personalità di spicco.

Da Tom Holland a Tom Hanks, le altre vittime dei deepfake

Le foto hard di Taylor Swift rappresentano solo l’ultimo esempio di come un utilizzo sbagliato dell’IA possa provocare enormi danni sul web. Diverse star del cinema e della musica infatti si sono ritrovati vittime degli hater che hanno generato e pubblicato contenuti offensivi sui social network. È quanto accaduto all’attore Tom Holland, volto di Spiderman nei film Marvel Studios, il cui volto è stato usato a fine 2023 per creare dei video pornografici. A luglio, un altro videoclip aveva dipinto l’interprete e la rapper Nicki Minaj come coppia sposata e di ritorno da una luna di miele. «Spero che l’intero Internet venga cancellato», aveva sbottato la cantante sul suo profilo X. Diverso invece il caso di Tom Hanks, finito al centro di una pubblicità per l’igiene dentale.