Tempo molto perturbato con clima mite e poi neve fino in pianura

Redazione
15/01/2024

Il fronte instabile oltre a far piovere sul Centro-Sud inizierà a far salire le temperature al Centro-Sud.

Tempo molto perturbato con clima mite e poi neve fino in pianura

Sono ben 3 le perturbazioni che interesseranno l’Italia nei prossimi 7 giorni, con il clima che passera da fasi quasi primaverili su molte regioni alla neve fin quasi in pianura. È quanto annuncia Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it Si parte con una modesta perturbazione atlantica sospinta da miti venti di Libeccio. Il fronte instabile oltre a far piovere sul Centro-Sud inizierà a far salire le temperature al Centro-Sud. Di giorno i valori termici supereranno i 14-15 gradi su molte zone. Al Nord, invece, le nubi basse in pianura manterranno un clima freddo, mentre in montagna il sole sarà prevalente.

Le temperature saliranno al sud

Dopo un martedì all’insegna di occasionali piovaschi su Abruzzo e Molise, si avvicinerà la seconda perturbazione che attiverà venti sostenuti da Sud, quindi ancora più miti. Le temperature subiranno un nuovo incremento al Centro-Sud con picchi di 18-21 gradi  in Sicilia, Puglia e Sardegna e fino a 15-16 gradi su Lazio e Campania (come a Roma e Napoli). Al Nord il tempo peggiorerà con precipitazioni a tratti moderate mentre la neve scenderà a quote prossime alla pianura (attorno ai 2-300 metri) su Piemonte, Lombardia e alto Veneto. Le piogge risulteranno molto forti sulla Liguria di levante e sulla Toscana settentrionale. Dopo un giovedì con tempo instabile su Toscana, Lazio e Campania, da venerdì ci sarà una nuova irruzione artica che farà peggiorare il tempo su Nordest, Marche, Abruzzo e Molise. Complice il calo repentino delle temperature la neve scenderà ancora una volta a quote di collina anche sulle regioni adriatiche centrali.