Tempo stabile fino a Capodanno, poi tornano piogge e neve

Redazione
27/12/2023

Dal 2024 una perturbazione atlantica, anticipata da venti soprattutto di Libeccio, riuscirà a sfondare sul bacino del Mediterraneo.

Tempo stabile fino a Capodanno, poi tornano piogge e neve

Dureranno fino a Capodanno gli effetti dell’anticiclone africano che sta proteggendo l’Italia dalle perturbazioni atlantiche. Il tempo, infatti, si manterrà stabile, sia pure con condizioni diverse da zona a zona, ma dal primo giorno del 2024 torneranno piogge e neve. Queste le previsioni di Antonio Sanò, fondatore del sito iLMeteo.it. In questi ultimi giorni dell’anno, prosegue, «al Nord il tempo sarà caratterizzato da cielo coperto e nebbie sulle zone pianeggianti, locale pioviggine in Liguria e sole prevalente in montagna e comunque sopra i 400 metri circa. Al Centro, saranno le nubi basse che copriranno il cielo su Toscana, Umbria, Lazio e sulle coste al mattino. Sarà più soleggiato – precisa Sanò -sulle regioni adriatiche. Il sole invece sarà più presente al Sud e sulle Isole Maggiori. In questo contesto di stabilità le temperature non subiranno variazioni mantenendosi con valori sopra la media del periodo, piacevoli di giorno ove soleggiato e nemmeno troppo freddi sul resto d’Italia».

Da Capodanno attesa perturbazione atlantica

Questa situazione di blocco potrebbe finire proprio con l’inizio del 2024. Infatti, da Capodanno una perturbazione atlantica, anticipata da venti soprattutto di Libeccio, riuscirà a sfondare sul bacino del Mediterraneo. La perturbazione attraverserà l’Italia il primo e il 2 gennaio con piogge via via più diffuse al Centro-Nord, forti tra Liguria e Toscana. Previsto il ritorno della neve sulle Alpi a partire dai 1400-1500 metri circa. Le temperature tenderanno a diminuire di qualche grado.