Tennis, Peter Lundgren costretto all’amputazione del piede per un’infezione

Redazione
17/10/2023

L'allenatore svedese è in condizioni stabili e presto inizierà la riabilitazione. L'intervento si è reso necessario dopo la frattura di una caviglia nel mese di settembre e le problematiche correlate al diabete di cui soffre il 58enne.

Tennis, Peter Lundgren costretto all’amputazione del piede per un’infezione

L’allenatore che portò al primo trionfo Slam Roger Federer, ha subito l’amputazione del piede sinistro in seguito a un’infezione. A dare la notizia sui social è stato lo stesso Peter Lundgren, 58 anni, che nel mese di settembre, come riportano i media svizzeri, si era fratturato la caviglia. Da quel momento in poi, complice il diabete di tipo 2 di cui soffre, sono iniziate le difficoltà che hanno portato prima all’infezione e, successivamente, all’amputazione.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10227818455259775&set=a.1273925281188&type=3&ref=embed_post

Presto la riabilitazione

Lundgren, ex tennista professionista arrivato fino al n. 25 della classifica mondiale, è in condizioni stabili e inizierà presto la riabilitazione. Solo nel mese di marzo, l’allenatore si stava dedicando come coach al 21enne Dominic Stricker. L’allenatore, oltre a Federer, nella sua carriera ha seguito campioni come Marat Safin, Stan Wawrinka, Grigor Dimitrov, Marcos Baghdatis.