Terremoti, sul Pollino più di 560 scosse in un anno

Redazione
20/08/2012

Sono oltre 560 le scosse di terremoto che sono state registrate da agosto 2011 nell’area del Pollino: A nord della...

Terremoti, sul Pollino più di 560 scosse in un anno

Sono oltre 560 le scosse di terremoto che sono state registrate da agosto 2011 nell’area del Pollino:
A nord della Calabria, vicino al confine con la Basilicata, è in atto uno sciame sismico con scosse di terremoto solitamente di medio-bassa entità.
Le ultime due scosse si sono si sono verificate la sera del 19 agosto alle 19:45, con una magnitudo di 3.7, e successivamente alle 00.27 con una magnitudo 2.7.
L’epicentro per entrambe le scosse è stata la zona tra Mormanno (in provincia di Cosenza) , Laino Castello e Rotonda. 
La mattina del 20 agosto anche la provincia di Forlì è stata interessata da una scossa di terremoto
SCOSSE CONTINUE. Il susseguirsi delle scosse di terremoto sta provocando apprensione tra gli amministratori locali e gli abitanti dei comuni di Laino Borgo, Laino
A preoccupare è soprattutto la sequenza degli episodi, molti dei quali avvertiti distintamente dalla popolazione, che si stanno verificando da tempo e che sono del tutto anomali rispetto alla storia di quest’area che, pur considerata ad alto rischio sismico, non ha episodi documentati di particolare gravità.
COLPITA ANCHE COSENZA. Ma non è solo il Pollino ad essere interessato dallo sciame sismico. Anche la zona più a sud della provincia di Cosenza, che comprende, oltre al capoluogo, comuni come San Fili, San Marco Argentano, Rende, San Vincenzo La Costa, Montalto Uffugo, Lattarico e Cavallerizzo di Cerzeto, è interessata da scosse che vanno avanti da un anno.