Tesla, un robot ha ferito un dipendente nella Gigafactory in Texas

Redazione
28/12/2023

È avvenuto due anni fa nella fabbrica dell'azienda di auto elettriche ad Austin. La macchina ha bloccato contro il muro un ingegnere. Elon Musk sostiene che l'incidente sia stato causato da un comune braccio meccanico.

Tesla, un robot ha ferito un dipendente nella Gigafactory in Texas

Un robot ha ferito un ingegnere della Tesla mentre lavorava nella Gigafactory di Austin, in Texas, un’enorme fabbrica dove l’azienda di Elon Musk punta a costruire un’auto elettrica da meno di 25 mila dollari. L’incidente, riportato dall’agenzia di stampa tecnologica The Information e ripreso da vari media, è successo due anni fa e ha acceso il dibattito sui rischi alla sicurezza sul lavoro anche in presenza di tecnologie avanzate come i robot.

Il robot non era stato correttamente spento

Alla Giga Texas l’operaio aveva iniziato a lavorare su tre robot nel 2021, ma non si era accorto che solo due erano stati spenti, ha riferito The Information, citando due testimoni senza nome. Il terzo robot ha continuato a muoversi e «ha immobilizzato l’ingegnere contro una superficie, spingendo i suoi artigli nel suo corpo e facendo uscire sangue dalla sua schiena e dal suo braccio», ha detto il giornale. Solo dopo che un altro operaio ha premuto il pulsante di arresto di emergenza, la vittima è riuscita a liberarsi dalla presa del robot.

La replica di Elon Musk

Su quanto avvenuto è arrivata subito la risposta del patron Elon Musk, che su X ha commentato un articolo che parlava dell’incidente. «È davvero vergognoso che i media tirino fuori un incidente di due anni fa, dovuto a un semplice braccio robotico industriale Kuka (presente in tutte le fabbriche) e insinuino che ora sia dovuto a Optimus». Il riferimento è al robot umanoide progettato da Tesla presentato nel settembre 2022 che, nella sua nuova versione, è sempre più simile a un umano, maneggia oggetti fragili con dimestichezza e si muove con più precisione.

Tesla, un robot ha ferito un dipendente nella Gigafactory in Texas
L’inaugurazione nel 2022 della Gigafactory di Tesla a Gruenheide, vicino a Berlino, in Germania (Getty Images).