Il testo di "Mi sento bene" di Arisa, in gara a Sanremo 2019

Il testo di “Mi sento bene” di Arisa, in gara a Sanremo 2019

05 Febbraio 2019 20.16
Like me!

Tra i tanti artisti in gara al Festival di Sanremo 2019, Arisa è uno di quelli che conosce meglio il palco della Ariston: non solo vi ha partecipato più volte come cantante in gara (vincendo sia tra le giovani proposte nel 2009 che tra i big nel 2014), ma nel 2015 ha affiancato Carlo Conti ed Emma Marrone nella conduzione dell'evento. Il brano che canterà stavolta si intitola Mi sento bene: il testo è opera della stessa cantante con Buzzanca e Vizzini, mentre la musica è di Buzzanca, Vizzini e Flora. L'inizio del brano è lento, con ampio spazio agli archi dell'orchestra, ma dopo pochi secondi accelera, prendendo un ritmo che strizza l'occhio al pop degli Anni 80, prima di rallentare e chiudersi in maniera soft, così come era partito: tra i pochi fortunati che l'hanno già potuta ascoltare qualcuno l'ha già definita una bella canzone da musical. Il testo ad un ascolto distratto può sembrare un po' superficiale, ma non è affatto così: l'invito a vivere le cose con leggerezza e a godersi il presente nasce da una riflessione (senza risposta) su quello che ci aspetta quando tutto finirà.

IL TESTO DI MI SENTO BENE DI ARISA

Credere all’eternità è difficile
Basta non pensarci più e vivere
E chiedersi che senso ha? È inutile
Se un giorno tutto questo finirà
Ritrovare un senso a questo assurdo controsenso
È solamente la più stupida follia
Se non ci penso più mi sento bene
Guardo una serie alla tv e mi sento bene
Leggo un giornale, mi sdraio al mare
E prendo la mia vita come viene
Se non ci penso più mi sento bene
Cosa ne sarà
Dei tanti giuramenti degli amanti
Di tutti i miei rimpianti
Dell’amore e della crudeltà?
Cosa ne sarà
Dei sogni nei cassetti, poveretti
Dei grandi amori persi
Quando questo tempo finirà?
Se non ci penso più mi sento bene
Mi sveglio presto il lunedì e mi sento bene
Le strade piene quando è Natale
Magari non è niente di speciale
Ma tutto questo mi fa stare bene
Se non ci penso più mi sento bene
Se sto al telefono con te mi sento bene
I baci in corsa, le calze a rete
Gli inviti a cena per fare l’amore
Sentirmi bella mi fa stare bene
Cosa ne sarà
Dei pomeriggi al fiume da bambina
Degli occhi di mia madre
Quando questo tempo finirà?
Se non ci penso più mi sento bene
Se faccio quello che mi va mi sento bene
Balliamo un tango sotto la neve
Non penso a niente e tutto mi appartiene
E più non penso e più mi sento bene
E non pensare più a cosa dire
Sentirmi libera da me, come i bambini
Restare nudi, lasciarsi andare
E non aver paura di invecchiare
Accarezzare tutto e stare bene
Forse è tutto qui il mio vivere
Quasi elementare, semplice
Ridere non è difficile
Se cogli il buono di ogni giorno
Ed ami sempre fino in fondo
Adesso voglio vivere così

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *