Trapani, uccide il padre prendendolo a bastonate

Redazione
20/08/2012

Ha confessato l’omicidio del padre, probabilmente a causa dei soldi dilapidati dal genitore con le prostitute. Lorenzo Di Bartolo, 60...

Trapani, uccide il padre prendendolo a bastonate

Ha confessato l’omicidio del padre, probabilmente a causa dei soldi dilapidati dal genitore con le prostitute.
Lorenzo Di Bartolo, 60 anni , di Calatafimi Segesta, nel Trapanese, ha confessato subito dopo essere stato fermato dai carabinieri.
VIOLENTA LITE. Padre e figlio avrebbero avuto un violento alterco a casa della vittima la sera del 19 agosto, al termine del quale Di Bartolo avrebbe colpito in testa il genitore, pensionato di 80 anni, presumibilmente con un bastone
Dalle prime ricostruzioni, sembra che il figlio non sopportasse che il padre sperperasse la propria pensione con prostitute straniere.
Fonti di stampa sostengono che tra i moventi del delitto debba essere presa in considerazione l’assenza dell’anziano pensionato al battesimo del nipotino, assenza che Lorenzo Di Bartolo non avrebbe sopportato.